Venire a Visitare Londra: consigli utili

Quando conviene visitare Londra? Cosa portare? Dove soggiornare? Vediamo come spendere poco e vivere una bella vacanza nella capitale inglese.

 Voto: 5.0 /5  (1 voti)
Venire a Visitare Londra: consigli utili,
Venire a Visitare Londra: consigli utili
Se si decide di venire a visitare Londra questi piccoli consigli possono essere utili per capire quando conviene venire, cosa mettere in valigia e dove poter alloggiare in maniera più comoda ed economica in base alle proprie esigenze, considerando anche se si tratta di una vacanza di pochi giorni o di un soggiorni più lungo, magari per motivi di studio o lavoro.

Quando visitare Londra?

Visitare una bella città come Londra è sempre un piacere, ma se si desidera venire a vedere questa meravigliosa città con i suoi parchi e i suoi giardini pieni di fiori e colori, il periodo della primavera inoltrata e dell’inizio estate è senza alcun dubbio il periodo migliore in assoluto. Ovviamente la scelta del periodo dipende anche da ciò che si vuole visitare o vedere, se infatti si desidera visitare Buckingham Palace bisogna tenere in considerazione che le stanze di questo bellissimo palazzo sono aperte al pubblico solitamente nei mesi di luglio ed agosto e gennaio e febbraio per l'apertura invernale. Comunque conviene vedere le date esatte dell'apertura al pubblico del Buckingham Palace anno per anno direttamente sul sito ufficiale www.royalcollection.org.uk . Per quanto riguarda il cambio della guardia, invece, si tiene in ogni periodo dell'anno.

Un altro ottimo periodo per visitare la bellissima capitale inglese è sicuramente quello natalizio, quando la città si accende di colori e si respira un'atmosfera veramente magica. Durante il Natale a Londra ci sono molti mercatini tipici e manifestazioni simpatiche a tema natalizio, adatte sia ai piccini che agli adulti.

Se si ha l'opportunità di trascorrere il Capodanno a Londra, bisogna necessariamente arrivare nei pressi del London Eye e del Big Ben, dove a mezzanotte si possono sentire i famosi rintocchi del campanile e si può assistere ad uno spettacolare gioco di colori, ai “botti” dei fuochi d'artificio accompagnati dalla musica e da una folla in festa che riesce a coinvolgere tutti. Sempre in tema capodanno, si può anche decidere di assistere alle pittoresche manifestazioni del capodanno cinese di Chinatown.

Come ben noto il Capodanno Cinese non coincide con il classico capodanno del 1° gennaio, ma se ci si trova a Londra nel periodo in cui si festeggia questo evento è sicuramente interessante vedere tutte le tipicità della cultura cinese proprio nel pieno centro di Londra, dato che la zona di Chinatown si trova proprio dietro Piccadilly Circus.

Se si ama la buona birra e si è affascinati dalla musica, dai balli e dal folklore irlandese, non bisogna perdersi l'affascinante festa di San Patrizio. Il 17 di marzo si festeggia il patrono irlandese anche a Londra con una singolare manifestazione che ha tutto il vero "sapore" irlandese. L'unico consiglio è di controllare anno per anno il giorno esatto della manifestazione del St. Patrick's day di Londra perché in genere questi festeggiamenti si tengono il sabato e/o la domanica appena successiva al 17 marzo, ma delle volte ci sono stati rinvii a causa del maltempo e qualche volta si è anche anticipata la data per concomitanze di manifestazioni o altri motivi.

Ovviamente visitare una grande città come Londra vuol dire anche visitare bellissimi ed interessantissimi musei come ad esempio il Museo della Scienza ed il Museo di Storia Naturale che si trovano vicini tra di loro e vicini alla fermata metropolitana di South Kensington o Gloucester Road. Altri Musei che sicuramente vale la pena visitare sono il British Museum ed il National Gallery. Chiaramente più si ha tempo a disposizione e più musei si riescono a visitare. Bisogna considerare che molti musei a Londra sono gratuiti. Invece sono a pagamento musei particolari e carini come ad esempio il Museo delle cere, Madame Tussaud's, o i vari musei degli orrori che ripercorrono le spaventose vicende della storia di londra come la peste, il grande incendio o il "famoso" Jack lo squartatore (Jack the Ripper) come il London Bridge Experience o il London Dungeon.

Molto interessanti, soprattutto per chi non ha voglia di camminare molto o solamente non può, sono i bus turistici che permettono di visitare i principali punti turistici della città. Se invece si ha voglia di un tour simpatico c'è il London Duck Tour, un anfibio che gira in città e sul fiume :)

Spettacoli e Musical a Londra

Se rimane ancora tempo si può anche assistere a spettacoli e musical come:

  • We Will Rock You

  • The Lion King

  • Billy Elliot

  • The Phantom of the Opera

  • Thriller

  • Mamma Mia!

  • Chicago

  • Les Miserables

  • Wicked

Cosa mettere in valigia?

Come tutti sanno il meteo inglese è sempre un po' variabile e spesso si prende un po' di pioggia, ma comunque non bisogna disperare perché si trovano sempre ombrelli in offerta :) Scherzi a parte, quando si viene a visitare Londra conviene portare con sè giacche e felpe, perché, soprattutto la sera, è abbastanza fresco e tira un bel venticello soprattutto nelle zone più vicine al Tamigi. A proposito del fiume di Londra, in qualunque periodo dell'anno si decida di venire nella capitale inglese, non bisogna dimenticare di fare una piacevole passeggiata serale lungo la passerella pedonale che costeggia il fiume. Se si ama camminare il consiglio è quello di percorrere il "Thames Paht" dalla zona appena prima del Tower Bridge fino alla ruota panoramica a Westminster, sul lato della ruota. Lungo questo splendido percorso si incontrano vari ristoranti a Londra, tra i quali molti italiani, pub tipici ed una piazzetta molto carina illuminata da lucine azzurre. Sempre lungo questo percorso si passa sotto il Tower Bridge, si attraversa il London Bridge, si ha una splendida visione del Millennium Bridge e della cattedrale di Saint Paul e si rimane incantati sotto le luci del London Eye. Questo bel percorso bisogna farlo anche di giorno quando sono aperti molti negozi di Londra, la galleria, il Tate Modern e il museo di Shakespeare.

Dove alloggiare a Londra?

Relativamente all'alloggio dipende molto dalle diverse esigenze e dalla lunghezza del soggiorno. Per chi si ferma un fine settimana o comunque pochi giorni il consiglio migliore è di stare in un hotel o in un bed and breakfast in centro, in modo da ottimizzare al massimo il tempo ed essere comodi per poter uscire e visitare il più possibile la città.

Per chi invece ha intenzione di stare nella capitale inglese per un periodo più lungo, già una settimana o più, la soluzione migliore è affittare un appartamento, magari un monolocale o un bilocale in base al numero di persone. La soluzione dell'appartamento è molto comoda anche per non spendere molto, in quanto risulta sicuramente più economico cucinare qualcosa a casa piuttosto che mangiare sempre in pub e ristoranti. Per tutti coloro che decidono di stare a Londra per periodi più lunghi (qualche mese) magari per migliorare la lingua o per una esperienza lavorativa all'estero, ci sono soluzioni veramente economiche ed interessanti: le "house to share" ovvero le case in condivisione, dove è possibile affittare una stanza o anche solo un posto letto e il resto della casa è in condivisione con altre persone di diversa nazionalità che sono ugualmente a Londra per lavoro o per studio. Questa soluzione permette anche di fare molta pratica con la lingua inglese visto che quando ci si trova a conversare con i coinquilini si è "costretti" a parlare in inglese.

Chiaramente i costi degli appartamenti dipendono sia dalla soluzione scelta sia dalla zona, ovviamente più si va verso il centro e più i costi salgono. Pernottando in un appartamento si riesce a risparmiare molto anche sul cibo, fare infatti la spesa a Londra non è molto costoso e ci sono molti supermercati convenienti, tra cui Tesco, Lidl, Asda e Sainsbury’s. Per chi vuole mangiare veramente all'italiana, non è difficile trovare i prodotti giusti, infatti a Londra si trovano molti prodotti italiani come la salsa di pomodoro, l’olio extravergine d'oliva e la pasta (Barilla, De Cecco, Pezzullo ecc.). Oltre a questi prodotti basilari della nostra tavola italiana, in Inghilterra si trovano molti prodotti tipici Italiani come biscotti, torroni e panettoni nel periodo natalizio, caffè Lavazza o Illy, polenta, gnocchi, sughi pronti e pesto alla genovese, salumi, formaggi e prosciutti, oltre che molti prodotti per la persona. È chiaro che i prodotti realmente italiani hanno un costo più alto rispetto a quelli confezionati in Inghilterra, ma in alcuni casi NON si tratta di una spesa esagerata.

Autore: Manila Carano - Ultimo aggiornamento:
Meteo attuale
Previsione corrente, meteo attuale
Londra, Regno Unito
Monday 05 March 2018
Ultima rilevazione ore 15:00
Temperatura:
9°C
(Min: 9°C Max: 9°C)
Umiditá:
81%
Pressione:
995.17
Vento:
6 km/H (direzione SE)
Previsione per le ore 18:00
Previsione per le ore 18:00
Minima:
7°C
Massima:
7°C
Previsione per le ore 21:00
Previsione per le ore 21:00
Minima:
7°C
Massima:
8°C
Previsione per le ore 00:00
Previsione per le ore 00:00
Minima:
7°C
Massima:
7°C