05 July 2018

Bici a Londra: come funziona il bike sharing

Girare per le strade di Londra in bicicletta è molto bello dal punto di vista turistico, oltre che veloce per chi deve andare a lavoro. Scopriamo i cinque brand di bike sharing della capitale inglese.

Muoversi in bicicletta a Londra ha un fascino tutto particolare. Poter girare per la capitale inglese senza gli enormi costi dei mezzi di trasporto pubblici, la libertà di entrare ed uscire dai parchi in bici, la volontà di tenersi in forma mentre si fa turismo.

Sono tanti i motivi che potrebbero spingere a visitare Londra in bicicletta.

Londra in bici, il bike sharing

Come altre grandi città europee hanno anche fatto, a Londra è disponibile il bike sharing, ovvero la possibilità di prendere a noleggio una bicicletta per un certo periodo di tempo.

Si tratta di un modo sicuramente economico di visitare la capitale inglese, adatto a giovani e famiglie.

I 5 servizi di bike sharing a Londra per il 2018

Nel 2018 a Londra ci sono cinque servizi di bike sharing.

Santander Cycles (centro di Londra)

Le biciclette Santander (ex Barclays) sono state il primo servizio di condivisione bici londinese, era il luglio 2010.

Le oltre 9.500 biciclette oggi in giro per Londra sono rosse e coprono un'area di 110 km attraverso 12 quartieri, inclusa la City.

questo link puoi vedere lo stato delle bici disponibile, live ed in tempo reale.

Come sistema finanziato pubblicamente, Santander Cycles dispone di un'eccellente politica di dati aperti e rilascia dati in tempo reale sulle bici disponibili alle varie docking station.

Quanto costa?

Il noleggio bici Santander rimane costoso da usare, in particolare rispetto alle nuove alternative; la struttura dei prezzi è complicata: £ 90 / anno o £ 2 / giorno per viaggi inferiori a mezz'ora, £ 2 per ogni mezz'ora in più.

Nonostante questo, in termini di qualità, manutenzione e utilizzo della bici, è il migliore tra quelli a disposizione.

Mobike (Ealing)

Mobike (biciclette arancioni) è stato il primo sistema dockless di quarta generazione a Londra, lanciato a Ealing nel luglio dello scorso anno.

E' stata una scelta coraggiosa, in quanto i cittadini di questo quartiere sono poco avvezzi al ciclismo. Tuttavia, Mobike avendo già esperienza nel Regno Unitoa acquisita in seguito al lancio delle bici in due quartieri della Greater Manchester, ha provato lo stesso.

Le bici Mobike sono un po' scomode perché piuttosto piccole rispetto alla media (sono prodotte in oriente, dove la statura media della popolazione è inferiore rispetto a quella europea).

Quanto costa?

Mobike è molto economico e ha un modello di pricing semplice da capire: £ 29 di costo di iscrizione e 50 penny per ogni mezz'ora di corsa.

Ofo (Hackney, Islington e la City)

Ofo (biciclette gialle) è, come Mobike, un nome importante all'interno del bikeshare senza dock.

Sono partiti da Hackney, il quartiere di Londra dove si pedala di più, per poi arrivare a Islington e fin nella City.

Con delle bici più confortevoli rispetto alle Mobike, Ofo ha un costo di abbonamento ed una tariffa fissa per l'utilizzo.

Il brand ha deciso di entrare nei quartieri con una buona tradizione ciclistica ed è, in alcune parti degli stessi, in concorrenza diretta con le biciclette Santander.

Urbo (Waltham Forest)

Urbo (biciclette verdi) sono un altro operatore di bike sharing di quarta generazione, cioè senza dock.

Società irlandese, ha deciso di puntare molto sia sul comfort che sul design delle bici, che non a caso sono le più belle in circolazione.

Il lancio è avvenuto a Waltham Forest, quartiere nella zona est di Londra con una buona tradizione di ciclismo.

oBike (al momento non attiva)

oBike (biciclette color arancione-giallo) è partito a luglio dello scorso anno ed oggi si è praticamente fermato, in attesa di ulteriori sviluppi, a causa della mancanza di una precisa strategia.

oBike ha il merito di aver dato la sveglia alle autorità locali in merito alla rivoluzione del bike sharing di quarta generazione, costringendo TFL a rilasciare frettolosamente alcuni documenti di "best practice" e "common sense" (li trovate qui).

Come funziona il bike sharing?

La procedura è molto semplice e disponibile 24 ore su 24. Tutto quello che bisogna fare è iscriversi al rispettivo sistema di condivisione bici e, una volta raggiunta una docking station (o una bici, nel caso di bike sharing di quarta generazione) basta semplicemente sbloccarla.

Con le bici Santander bisogna seguire le istruzioni sulla docking station, con le bici senza dock, invece, occorre avere installata l'app sul proprio smartphone.

In tutti i casi, bisogna avere a disposizione una carta di credito che viene usata sia per pagare la corsa, che come garanzia nel caso in cui la bici venga rotta, smarrita o rubata.

Il futuro del bike sharing di Londra

La prima generazione di sistemi di bike sharing era costituito da biciclette gratuite, lasciate in strada. Inevitabilmente, sono state rubate o rotte.

I sistemi di bike sharing di seconda generazione utilizzavano le docking station dove, però, bisognava usare necessariamente i contanti per sbloccare le bici. Anche qui, tuttavia, dopo aver sbloccato la bici, essa veniva rotta o rubata.

I sistemi di bike sharing di terza generazione sono usati con carta di credito, pertanto si addebita una penale in caso di mancata restituzione della bicicletta.

Sono stati molto popolari negli ultimi anni, ma richiedono un ingente investimento iniziale e sono molto costosi da gestire e mantenere, quindi la maggior parte è sovvenzionata pubblicamente.

Piccoli progressi (come il GPS su alcune bici) sono a volte definiti di quarta generazione, ma in realtà sono solo semplici modifiche sull'usabilità generale del sistema.

I sistemi di bike sharing di quarta generazione, infine, sono quelli dockless, con i quali le biciclette sono salvaguardate da catene installate sulle stesse.

Itinerari Londra bici, cosa vedere e che tour fare?

I londoners usano la bici per andare a lavoro, i turisti possono usarle, invece, per fare dei tour e seguire degli itinerari che permettono di andare alla scoperta delle più belle attrazioni cittadine.

Attenzione, ovviamente, al traffico, al fatto che si guida a sinistra. Infine, come consiglio, quello di indossare sempre un caschetto e dei giubbotti catarifrangenti, sia di giorno che di notte, per la massima sicurezza.

Autore: Manila - LDNcity

Altri articoli interessanti sull'argomento...

Giudizi e Recensioni

Meteo attuale
Previsione corrente, meteo attuale
Londra, Regno Unito
Monday 05 March 2018
Ultima rilevazione ore 15:00
Temperatura:
9°C
(Min: 9°C Max: 9°C)
Umiditá:
81%
Pressione:
995.17
Vento:
6 km/H (direzione SE)
Previsione per le ore 18:00
Previsione per le ore 18:00
Minima:
7°C
Massima:
7°C
Previsione per le ore 21:00
Previsione per le ore 21:00
Minima:
7°C
Massima:
8°C
Previsione per le ore 00:00
Previsione per le ore 00:00
Minima:
7°C
Massima:
7°C