Carnaby Street, la Storia

Carnaby Street, la Storia

Storicamente Carnaby Street prende il nome da Carnaby House, situata ad est e originariamente eretta nel 1683. In primo luogo che appare nel ratebooks nel 1687, la strada era quasi interamente formata nel 1690 da case di piccole dimensioni. Il mercato è stato sviluppato nel 1820 e nel 1845 esso viene citato anche in un libro dell’epoca.

Storia di Carnaby Street
Storia di Carnaby Street

La storia di Carnaby Street

Nel 1934, Amy Ashwood Garvey e Sam Manning hanno aperto la Florence Mills Social Club, un jazz club che è diventato luogo di ritrovo per tante persone.

Il 1958 ha visto la nascita della prima boutique, con i suoi celebri vestiti, inaugurata a Carnaby Street da John Stephen.

Dal 1960 Carnaby Street si è dimostrata molto popolare per i seguaci anche degli stili hippie, facendo vivere alla capitale inglese un periodo molto famoso nella storia di Londra. Molti negozi di moda e molti stilisti hanno scelto questa via per i loro negozi. Tra i vari nomi ci sono Mary Quant, Marion Foale e Sally Tuffin, Lord John, Take Six e Irvine Sellars.

Nel mese di ottobre 1973, Londra ha reso pedonale la zona di Carnaby Street.

Al momento l’area è pedonale solo in maniera parziale, ovvero tutti i giorni dalle 11:00 alle 8:00. Dato che, da quanto è area pedonale, ci sono il 30% in più di turisti, Londra vorrebbe rendere pedonale anche la zona di Soho.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.