La Orangery di Kensington Palace

Holland Park London, W8 6LU, Londra UK

Un delizioso paradiso nella bellissima zona di Kensington, nei pressi del fantasico Kensington Palace. "The Orangery" è un posto rilassante dove bere del tè in un palazzo reale.

 Voto: 5.0 /5  (1 voti)
La Orangery di Kensington Palace,
La Orangery di Kensington Palace
Situata nei pressi di Kensington Palace (anche se leggermente distaccato, ne fa parte), la Orangery è un bellissimo posto dove potersi rilassare, prendere un tè, mangiare dei pasticcini e fare quattro chiacchiere. Si tratta dell’unica possibilità, in tutta l’Inghilterra, di bere del tè in un palazzo reale.

La storia dell’Orangery e del tè pomeridiano delle cinque


L’Orangery nasce nel 1704, quando la regina Anna aveva chiesto ed ottenuto una serra per proteggere i suoi alberi di agrumi nel corso dei duri inverni. Tale serra fu installata proprio in questa zona dei giardini del palazzo di Kensington. La regina, inoltre, ebbe l’idea di incontrare altri nobili al di fuori di Whitehall (dove erano allora gli appartamenti della Regina) e di scegliere come luogo i giardini dell’Orangery.
In quel tempo si stava iniziando a diffondere tra le corti di tutta Europa la cultura del galateo e l’ossessione della tavola. Composizioni floreali e candelieri immensi erano immancabili sulle tavole dei nobili, tanto che in alcuni casi divennero addirittura una sorta di ossessione. Giusto per avere un’idea di quanto poteva essere particolareggiata una tavola dell’epoca, durante una cena formale un commensale avrebbe potuto avere di fronte a sé fino a nove bicchieri per il vino e un caleidoscopio di argenteria.
Prima dell'introduzione di tè in Gran Bretagna, l'inglese tipico faceva due pasti al giorno: colazione e dinner. Ai tempi in cui l'Orangery fu realizzata, i pasti per le classi sociali più importanti erano ancora molto legati alla carne, con un consumo veramente minimo di frutta e verdura. Si dice che nel 1705 la regina Anna consumava pasti composti solamente di piccione, controfiletto di manzo, selvaggina in genere, tacchino, anatre e pernici.
Nel 18° secolo arrivò anche la moda di fare delle portate distinte così da poter allungare quasi all’infinito la durata dei pranzi: più lungo era la cena, più ricchi erano i padroni di casa.
Peccato che tra il momento della colazione e quello della cena passasse così tanto tempo. L’abitudine del tè venne creata alcuni anni dopo la regina Anna, ovvero durante il regno della Regina Vittoria. Una delle dame di compagnia della regina Vittoria, infatti, disse di soffrire di una “sensazione di affondamento” verso le quattro del pomeriggio. In un primo momento la duchessa si faceva portare una tazza di tè e qualche pezzo di pane, poi ha cominciato invitare gli amici a unirsi a lei alle 17 nelle sue stanze a Belvoir Castle. Il menu di questo incontro comprendeva piccole torte, pane e panini al burro, dolci assortiti e, naturalmente, il tè. La pratica divenne così popolare che la Duchessa continuò a farla anche quando tornò a Londra. Da qui in poi, il tè delle cinque del pomeriggio divenne famoso.

Autore: Manila Carano - Ultimo aggiornamento:
Meteo attuale
Previsione corrente, meteo attuale
Londra, Regno Unito
Monday 05 March 2018
Ultima rilevazione ore 15:00
Temperatura:
9°C
(Min: 9°C Max: 9°C)
Umiditá:
81%
Pressione:
995.17
Vento:
6 km/H (direzione SE)
Previsione per le ore 18:00
Previsione per le ore 18:00
Minima:
7°C
Massima:
7°C
Previsione per le ore 21:00
Previsione per le ore 21:00
Minima:
7°C
Massima:
8°C
Previsione per le ore 00:00
Previsione per le ore 00:00
Minima:
7°C
Massima:
7°C