01 February 2016

Prestiti in Inghilterra, come migliorare il credit score

Il Credit Score è un concetto fondamentale quando si parla di prestiti a Londra e in Inghilterra in generale: da esso dipende, al 100%, la buona o cattiva riuscita della domanda di prestito o mutuo.

Quando si cerca un prestito uno dei concetti basilari che bisogna prendere in considerazione quando si fa domanda di un prestito è la propria storia creditizia: se si è stati sempre bravi (dunque si sono rimborsate le rate in tempo) si può aver accesso a finanziamenti più convenienti rispetto al caso in cui si sono avuti problemi di credito (magari si è finiti iscritti nel registro dei cattivi pagatori). In questo secondo caso potrebbe diventare difficile riuscire ad ottenere un finanziamento.

Questo concetto vale in Italia e vale, ovviamente, anche nel Regno Unito, dove le banche guardano al Credit Score della persona.

Cos'è il credit score? E come si può tradurre in italiano?

Il credit score (in italiano potremmo tradurlo come punteggio o rating di credito) altro non è che un punteggio che gli istituti di credito assegnano ad una persona nella fase di decisione della concessione del prestito.

Sono vari i pesi che entrano in gioco, tra cui:

  • il “credit report” (rapporto di credito), un documento che contiene tutta la storia creditizia di un soggetto
  • le motivazioni riportate nella domanda di prestito
  • il proprio lavoro
  • lo stipendio che si riceve
  • informazioni passate, nel caso in cui si è già stati clienti di una determinata banca (anche solo aver avuto un conto corrente conta).
Come migliorere il credit score Come migliorere il credit score

Perché è importante il credit score

Il credit score è fondamentale perché può condizionare la possibilità di chiedere in prestito del denaro utilizzando prodotti come carte di credito, prestiti e mutui. Tale punteggio è usato per aiutare i creditori a decidere se prestare denaro, quanto denaro concedere e, in alcuni casi, quanto interesse far pagare.

Cosa influisce sul rating di credito?

Chiaramente è meglio evitare quelle cose che possono avere un impatto negativo sul rating del credito. Ecco alcune di esse:

  • Alti livelli di debito: le banche e le società di carte di credito possono decidere di non prestarvi denaro se si hanno già molti finanziamenti in corso
  • Mancato pagamento (o ritardo di pagamento) di qualsiasi cosa, da fatture ipotecarie a carte di credito, dai prestiti personali alle bollette. Qualsiasi ritardo di pagamento rimarrà segnato sui registri per sei anni.
  • Ricevere un CCJ (in inglese significa County Court Judgment, noto invece come “Decree” in Scozia) per un debito non pagato, un documento che avrà un grave impatto sul proprio punteggio di credito. Anche il CCJ rimanere iscritto sul registro personale per sei anni.
  • Fare domanda per più di un prestito alla volta. Quando si cerca un prestito la cosa migliore è scaglionare le domande. Se non volete fare domanda di prestito ma siete alla ricerca di una semplice comparazione dei tassi, allora optate per un “Quotation Search” piuttosto che per un “Credit Application Search”. Gli istituti di credito sanno che le ricerche di una quotazione non rappresentano delle domande reali e dunque questo non ha un impatto negativo sul rating del credito.
  • Avere delle carte di credito che non vengono mai utilizzate. Gli istituti di credito, oltre ad esaminare quanto credito si ha a disposizione, prendono in considerazione anche se lo si usa o meno (attenzione, stiamo parlando di carte di credito, non di carte di debito).
  • Errori sul proprio credit score. A volte capita, purtroppo. Se c'è qualcosa sul proprio rapporto di credito che non è corretto – magari qualcuno che potrebbe aver fraudolentemente richiesto del credito a tuo nome e a tua insaputa – contatta l'agenzia di valutazione creditizia per avviare un'indagine e far rimuovere le informazioni errate.
  • Non essere iscritti nelle liste elettorali, che invece è un modo usato dagli istituti di credito per verificare che tu sia chi dici di essere
  • Cambiare spesso casa. Gli istituti di credito si sentono più a loro agio se la persona ha risieduto ad uno stesso indirizzo per qualche tempo (solitamente almeno un anno).
  • Essere legati in qualsiasi forma (finanziariamente parlando ovviamente, cioè con conti bancari condivisi, prestiti o mutui) a qualcuno che ha una debole storia creditizia (poor credit history, in inglese). Questa cosa è nota come 'associazione finanziaria' e può influire negativamente sulla capacità di ottenere un prestito.

Come verificare il proprio credit score

Si ha sempre diritto di controllare il proprio credit score. La domanda può essere fatta presso una delle tre principali agenzie di credito del Regno Unito e ha un costo di 2 sterline:

  • Experian
  • Equifax
  • Callcredit, tramite il sito web Noddle
Ci sono tuttavia dei piccoli accorgimenti per non pagare.

Experian e Equifax offrono una prova gratuita per 30 giorni del loro servizio, anche se al momento della registrazione bisogna inviare i dati della carta di credito o di debito. Basta ricordarsi di annullare la sottoscrizione prima della fine del periodo di prova per non pagare nulla.

Noddle offre invece l'accesso gratuito a vita al credit score. Se avete individuato degli errori occorre farlo presente all'agenzia di credito di riferimento. Essa ha 28 giorni di tempo per rimuovere le informazioni o per fornire una spiegazione nel caso in cui dovessero decidere di non farlo. Durante questo periodo, le informazioni “sotto accusa” saranno contrassegnate come “contestate” e gli istituti di credito non sono autorizzati a fare affidamento su di esse al momento di valutare il rating. Se, invece, sul rapporto ci sono delle informazioni che non rispecchiano più la propria situazione attuale – ad esempio, se si sono avuti dei problemi di debito in passato perché si è perso il lavoro, ma oggi si ha una nuova occupazione - è possibile chiedere un avviso di rettifica al rapporto di credito. Si tratta di una dichiarazione in cui, con 200 parole, bisogna spiegare per bene quello che è successo.

Come migliorare il credit score, cose che puoi fare ora

Se il tuo credit score (punteggio di credito) è debole o se sei appena arrivato nel Regno Unito e dunque non hai ancora una storia da mostrare ai creditori, ci sono delle misure immediate che puoi adottare.

  • Iscriviti alle liste elettorali. Se il tuo nome non è iscritto in tali liste sarà molto difficile ottenere credito. Per poterlo fare puoi andare sul sito web del council o del comune dove vivi e chiedere di ricevere a casa un modulo per l'iscrizione a tali liste
  • annullare le carte di credito non utilizzate: ciò riduce anche la probabilità di essere vittima di frodi se le carte dovessero essere rubate.

Come migliorare il credit score a lungo termine

Se hai avuto dei debiti è necessario mostrare ai creditori che puoi prendere in prestito denaro in modo responsabile. Nel tempo, questo migliorerà il tuo punteggio di credito.

  • Paga in tempo le rate: fai tutti i rimborsi in tempo. Se hai dei risparmi da parte e devi usarli per pagare i debiti, assicurati di averne da parte abbastanza in un conto di risparmio di facile accesso nel caso in cui ci fossero delle emergenze
  • Utilizzare una carta di credito prepagata “credit builder”. Alcune carte prepagate permettono di migliorare il credit score. Il modo in cui funziona questa carta è semplice: l'istituto che la emette presta un importo di modeste dimensioni, di solito 60 sterline. Si firma un contratto di credito e si accetta di pagare alla società emittente della carta un canone mensile di 5 sterline al mese per rimborsare i 60 pounds di prestito. Alla fine dell'anno, ipotizzando di non aver saltato nessun rimborso, questo “prestito” sarà registrato positivamente sul proprio credit score. Tuttavia, tenete a mente che tutte le carte prepagate addebitano delle commissioni. Ad esempio, è possibile pagare 5 sterline per avere la carta, oppure il 2,5% su tutto ciò che si spende e un extra di una sterlina ogni volta che si fa una ricarica.
  • Carta di credito “credit builder” (non prepagata). E' un po' come una carta di credito classica, ma ha praticamente il solo scopo di incrementare il credit score. Attenzione che i tassi di interesse applicati sono molto più elevati rispetto alle carte di credito standard: si parla in genere di un interesse di oltre il 30% all'anno. E' necessario rimborsare ogni mese esattamente la somma che si prende in prestito, precisa fino al centesimo e così facendo il credit score migliorerà. Se non si riesce ad essere puntuali con i rimborsi, si finirà per avere un debito che danneggerà ancora di più il proprio punteggio di credito.
  • Evitare di affidarsi a aziende che affermano di migliorare il credit score. La maggior parte di esse negoziano semplicemente con qualsiasi società che abbia dei crediti sulla propria persona. Altre sostengono di poter fare cose che - legalmente - non è possibile fare, altre ancora possono incoraggiarvi a mentire alle agenzie di credito (da non fare mai!). Come visto prima, è possibile migliorare il proprio credit score da soli, quindi non vediamo perché pagare qualcun altro per farlo al posto nostro.

Autore: Gino - LDNcity

Giudizi e Recensioni

Meteo attuale
Previsione corrente, meteo attuale
Londra, Regno Unito
Monday 05 March 2018
Ultima rilevazione ore 15:00
Temperatura:
9°C
(Min: 9°C Max: 9°C)
Umiditá:
81%
Pressione:
995.17
Vento:
6 km/H (direzione SE)
Previsione per le ore 18:00
Previsione per le ore 18:00
Minima:
7°C
Massima:
7°C
Previsione per le ore 21:00
Previsione per le ore 21:00
Minima:
7°C
Massima:
8°C
Previsione per le ore 00:00
Previsione per le ore 00:00
Minima:
7°C
Massima:
7°C