26 November 2018

Le migliori carte prepagate da usare a Londra nel 2019

Che sia per un breve periodo di vacanza, o che sia per un'esperienza studio o lavoro, Londra ha molto da offrire. Una delle domande che spesso ci si pone in tali casi, è sicuramente, qual'è il modo più conveniente per pagare all'estero. Ecco allora una serie di carte prepagate più usate e interessanti al momento.

Che si scelga di trasferirsi a Londra per un periodo di tempo più o meno lungo, una cosa accomuna tutti gli “espatriati” che si spostano qui, ovvero il realizzare che – a differenza di quanto accade in Italia – in Inghilterra è possibile pagare con carta di credito (o debito, o prepagata) praticamente ovunque.
Le migliori carte prepagate da usare a Londra Le migliori carte prepagate da usare a Londra

In questa breve guida elenchiamo pertanto quelle che sono le migliori carte prepagate da usare a Londra, cosicché se hai intenzione di andare a visitare la capitale inglese nel prossimo futuro saprai già cosa ti aspetta, e come prepararti per utilizzare al meglio la moneta di plastica nelle Terra di Sua Mestà.

PostePay

Cominciamo dalla carta che se non è la più amata dagli italiani, quantomeno è la più popolare: Postepay di Poste Italiane.

Attivazione e rinnovo

Per attivarla è necessario risiedere in Italia perché l’intera operazione va portata a termine presso un ufficio postale italiano.

  • Costo di attivazione: 10,00 €,
  • prima ricarica minima pari a 5,00 €.
Lo stesso vale per il rinnovo, pertanto dovrai fare attenzione al fatto che la tua carta non sia scaduta prima né scadrà durante il tuo soggiorno in Inghilterra.

Altra operazione fondamentale da eseguire prima di volare a Londra è quella di verificare che la postepay sia abilitata a operare nei paesi extraeuropei. Per farlo, bisogna accedere alla sezione “Le Mie Carte” del sito di Poste.it (gratuito fino a fine 2018, a pagamento a partire dal 2019) e scegliere l’opzione “tutto il mondo”.

Così come per le altre carte, una volta nel Regno Unito la Postepay potrà essere utilizzata per tutto quello per cui la si può utilizzare anche in Italia: dagli acquisti presso esercenti che dispongono di POS (molti di più nel Regno Unito che da noi) alle compere online.

Costi e Limiti

Veniamo ai costi, ai limiti e alle commissioni.

Prelevare da Postepay in un paese esterno all’area Euro costa 5 € a operazione, ai quali va aggiunto l’1,1% del valore di quanto prelevato. Conti e convertitore alla mano, se preleviamo 40 sterline ci verranno detratti circa 51€.

La postepay opera su circuito Visa, pertanto non sono previste commissioni per gli acquisti da esercenti che lo riconoscono come metodo di pagamento. Questi costituiscono la maggior parte dell’insieme, ma può capitare che qualcuno accetti solo Master Card. In questo caso verrà applicato su ogni acquisto di nuovo l’1,1% di commissioni, ma non i 5 € previsti dal prelevamento all’ATM.

Plafond massimale:

  • Postepay basic3.000 €, con limite di prelevamento giornaliero di 250 €;
  • Postepay Evolution30.000 €, con limite di prelevamento giornaliero di 600 €.

Ricaricare la Postepay

Quanto alle ricariche, tieni a mente che queste possono essere effettuate solo ed esclusivamente in Italia: presso una filiale di Poste Italiane al costo di 1 € a ricarica, oppure in tabaccheria convenzionata con Lottomatica pagando 2 € a ricarica.

Sebbene vi si possano trasferire fondi dal conto Bancoposta, sulla Postepay standard non è possibile effettuare bonifici, poiché la carta non dispone di un IBAN associato.

Il problema può essere aggirato attivando una PostePay Evolution che, al costo di 10€ l’anno permetterà di usufruire di molti di quei servizi propri di un conto corrente.

Uno di questi è appunto l’associazione di un IBAN unico alla carta, che significa possibilità di domiciliare le utenze, di farsi accreditare lo stipendio o la pensione, di inviare e ricevere bonifici.

Avendo una Postepay Evolution, quindi, chiunque abbia un conto corrente può ricaricartela facendo un semplice bonifico, gratuito per il possessore della carta.

Ricordiamo infine che il plafond massimale della Postepay basic è di 3.000 €, mentre il limite di prelevamento giornaliero si attesta a 250 €. Tali valori si innalzano notevolmente nel caso in cui si attivi una Evolution, per la quale il limite di prelevamento giornaliero è di ben 600 € e il plafond è di 30.000 €.

Prepagata di PayPal

Attualmente in Italia la concorrente principale di Postepay è la prepagata di PayPal.

Le ragioni di un tale successo sono relativamente semplici, e possono essere riassunte in due punti:
  • PayPal è il sistema di trasferimento denaro più noto e sicuro al mondo, pertanto anche la sua prepagata potrà appoggiarsi su una realtà affermata a livello internazionale che in quanto a sicurezza non ha nulla da invidiare ad alcun concorrente;
  • La prepagata è emessa in collaborazione con Carta Lis di Lottomatica, e quindi almeno sul suolo italiano le ricariche possono essere effettuate da praticamente qualsiasi tabaccheria.
  • Per ottenerla bisogna collegarsi al sito di PayPal ed effettuare la procedura guidata.

    La carta ci verrà spedita direttamente a casa o in alternativa potremo scegliere di andarla a ritirare presso un punto convenzionato.

    Costi

    Il costo di rilascio è di 9,90 €, mentre quello di ricarica in tabaccheria è di 2 € a operazione.

    Così come avviene per Postepay, anche la prepagata di PayPal prevede delle commissioni per prelevamento.

    Nello specifico, nel Regno Unito trattandosi di un paese extra-Euro si pagheranno 3,90 € di commissioni a ogni prelievo, e a questi dovrà essere aggiunto il 2% del totale prelevato.

    Per ripetere l’esempio fatto nel punto precedente, ponendo di prelevare 40 £ ci troveremo addebitati esattamente 50 €.

    Va precisato che il costo fisso di prelevamento è un’introduzione recente di PayPal.

    Quanto agli acquisti, va tuttavia detto che PayPal non prevede in alcun caso un’accisa sul pagamento tramite carta, anche se si paga su circuito Visa. Questo avviene perché si tratta di una carta che opera su Master Card, circuito che è possibile trovare praticamente ovunque.

    Ricariche

    A differenza della PostePay standard, invece, la carta PayPal presenta almeno due vantaggi nel campo delle ricariche.
  • È possibile ottenere infatti il trasferimento sulla propria carta sia tramite bonifico (a patto che l’IBAN dell’emittente afferisca a una banca italiana),
  • sia tramite trasferimento da proprio conto PayPal (sebbene in questo caso bisognerà attendere un paio di giorni per vedersi fisicamente il denaro).
  • Limiti

    Quanto ai limiti, la carta PayPal per gli ATM extra-UE prevede un limite giornaliero di 500 €.

    Rispetto a PostePay base è superiore anche il plafond, che equivale a 10.000 €.

    Carte prepagate da usare a Londra più convenienti per il 2019

    Per una serie di ragioni, alcune delle quali sono già state elencate nel post di sopra, PostePay e PayPal sono due fra le più popolari carte prepagate utilizzate dagli italiani a Londra.

    Chiaramente non sono le uniche, e in linea di massima vale il discorso che qualsiasi carta che si appoggia al circuito Visa o Master Card può essere una buona candidata per fare i propri acquisti nel Regno Unito.

    Ciò che cambia sono tanti piccoli particolari, che vanno dai costi di attivazione a quelli per prelevamenti e acquisti, pertanto nelle prossime righe elencheremo e descriveremo altre due prepagate che sono assolutamente accettate a Londra, specificando per ognuna di esse le caratteristiche principali così da dare al lettore una panoramica quanto più completa possibile.

    Carta Hype: Attivazione e canone Gratis 

    La carta Hype di Banca Sella non ha alcun costo di attivazione né prevede un canone annuo, gira su circuito MasterCard ed è associata a un conto corrente.

    Prelievi GRATIS

    I prelievi sono totalmente gratuiti sia in Italia, che nei paesi UE che nei paesi Extra-UE, fatto che per quanto riguarda le commissioni la rendono una delle carte più economiche in circolazione.

    Commissioni

    Operare in valuta diversa dall’Euro con carta Hype costa infatti il 3% dell’operazione che andremo a fare, un valore quindi più alto rispetto sia a quello di Postepay che a quello di PayPal.

    Limiti

    In zona extra-UE, il limite massimo di prelievo giornaliero è di 250 €, mentre il plafond è di 2.500€.

    Vantaggi

    Uno dei maggiori vantaggi di questa carta è proprio quello di essere collegata a un conto corrente che risulta essere uno dei meno costosi fra quelli che è oggi possibile aprire in Italia.

    In questo modo – così come avviene con Postepay se si ha un conto BancoPosta e con carta PayPal dal conto associato – è possibile ricaricare la carta direttamente dal proprio conto corrente, senza bisogno di intermediari o di scomodare i parenti dall’Italia.

    Questo vantaggio è però a sua volta uno svantaggio: carta Hype non può essere richiesta se non si apre anche il conto corrente, o meglio, viene concessa solo dopo che si è aperto il conto corrente. Una condizione che non tutti sono disposti ad accettare.

    Prepagata di Conto N26

    Un’altra carta ottenibile solo a patto di aprire un conto corrente è quella che ci viene concessa da Banca N26 nel caso in cui scegliamo di aprire l’omonimo conto, uno dei più rivoluzionari attualmente in circolazione.

    Vantaggi

    Il vantaggio più grande che salta subito all’occhio è quello di non dover pagare alcuna commissione se paghiamo in valuta diversa dall’Euro, condizione invece onnipresente in tutti gli altri prodotti che abbiamo visto di sopra.

    Esiste una percentuale per i prelevamenti in sterline, che è pari all’1,7%, quindi superiore a quella imposto da Postepay (che comunque prevede come accisa anche i 5 € fissi) ma inferiore sia a quello di Hype che a quello di PayPal.

    Limiti

    Molto interessanti sono poi i massimali relativi a prelievi.

    Per quanto riguarda la prima categoria, con la carta di Conto N26 anche a Londra si possono prelevare fino a 2.500 € al giorno (e 20.000 € al mese), circa 10 volte di più rispetto a quanto abbiamo visto per le concorrenti. Infine, i bonifici.

    Essendo collegata ad un conto, anche questa prepagata può essere ricaricata comodamente online e senza bisogno di “ambasciate” dall’Italia.

    Conto N26 ha fatto dell’internazionalità il suo cavallo di battaglia, per cui anche i bonifici provenienti da qualsiasi parte d’Europa dovrebbero arrivare sulla carta in tempi relativamente brevi, generalmente non superiori al giorno lavorativo.

    Migliori Carte prepagate inglesi

    Se si ha in programma di trasferirsi in un altro paese in maniera più o meno definitiva (sia per lavoro che per studio), prima o poi ci si dovrà arrendere all’idea di dover entrare pienamente anche nel sistema economico - finanziario che lo contraddistingue.

    L’Inghilterra non fa eccezione.

    Per questo potresti considerare l’idea di attivare una carta prepagata inglese e/o un conto corrente.

    Se fra gli svantaggi si potrebbe annoverare quello di dover avere a che fare con un sistema (e relativi carteggi) poco noti all’utente italiano, d’altro canto i vantaggi in termini di resa economica potrebbero essere notevoli.

    Ne discutiamo in questo ultimo paragrafo, facendo un breve elenco delle migliori carte prepagate inglesi (tutte operanti sul circuito MasterCard) da usare a Londra.

    CashPlus

    Vantaggi: prelevamenti gratuiti in tutti gli ATM del Regno Unito, pagamenti senza commissioni e nessun canone mensile.

    L’approvazione per l’ottenimento della carta è immediata e non c’è bisogno di possedere un conto corrente o una carta di credito per ottenerla.

    Soggetti ad approvazione sono invece i fidi, in base ai quali si può ottenere anche uno scoperto di 1.000 £.

    Svantaggi: per ottenerla bisogna essere maggiorenni e soprattutto dimostrare di avere la residenza in UK.

    Revolut

    Vantaggi: è un’ottima alleata per gestire le spese quotidiane grazie alla possibilità di poter creare planning, post dedicati a ogni singola transazione e soprattutto grazie alla possibilità di avere una notifica in tempo reale ogni qual volta c’è un’operazione in uscita.

    La ricarica non prevede nessuna commissione, e il denaro può essere trasferito anche da carte di debito o credito, tramite bonifico o per mezzo del sistema Revolut transfer. Carta Revolut è ottima anche per chi viaggia: può essere utilizzata in 130 paesi senza nessun costo aggiuntivo.

    Svantaggi: il massimo prelevabile su base mensile è di 200 £.

    Si tratta di un limite che può essere superato, ma oltre il quale viene applicata una commissione del 2% sul totale del valore prelevato.

    WeSwap

    Vantaggi: Non prevede commissioni se si è clienti di Moneysupermarket.com (un sito inglese di comparazione prezzi per una vasta gamma di prodotti, molto noto e apprezzato).

    Non prevede neanche commissioni per i prelievi agli ATM, purché questi siano superiori ai 200 €.

    La prima volta che effettui una ricarica superiore ai 500 pound ne ottieni 40 di bonus da spendere in viaggio.

    Svantaggi: anche in questo caso, bisogna essere maggiorenni e dimostrare di avere residenza in UK.

    FairFX

    Vantaggi: è completamente gratuita finché si ricarica per un valore non inferiore a 50 £.

    Diventando un cliente FairFX si ha diritto a diversi sconti che vengono applicati su determinati prodotti e che prendono sostanza nella forma del cash-back.

    Svantaggi: se usata al di fuori della Zona Euro, per ogni transazione viene applicata una commissione parti all’1,75% del totale speso o prelevato.

    Autore: Manila - LDNcity

    Giudizi e Recensioni

    Meteo attuale
    Previsione corrente, meteo attuale
    Londra, Regno Unito
    Monday 05 March 2018
    Ultima rilevazione ore 15:00
    Temperatura:
    9°C
    (Min: 9°C Max: 9°C)
    Umiditá:
    81%
    Pressione:
    995.17
    Vento:
    6 km/H (direzione SE)
    Previsione per le ore 18:00
    Previsione per le ore 18:00
    Minima:
    7°C
    Massima:
    7°C
    Previsione per le ore 21:00
    Previsione per le ore 21:00
    Minima:
    7°C
    Massima:
    8°C
    Previsione per le ore 00:00
    Previsione per le ore 00:00
    Minima:
    7°C
    Massima:
    7°C