09 febbraio 2016

Finanza inglese: tasse, prestiti ed investimenti

La Finanza in Inghilterra: scopriamo come poter risparmiare, investire o ottenere prestiti e mutui.

Per chi abita a Londra o ha intenzione di trasferirsi in Inghilterra, uno dei punti fondamentali è sicuramente la finanza: una volta arrivato bisogna trovare lavoro o aprire un'attività propria, poi bisogna fare l'iscrizione al National Insurance Number (NIN), aprire un conto corrente inglese (fortunatamente per i privati il conto corrente non ha né il costo del bollo e né alcuna spesa di tenuta conto).

Poi magari con il tempo si potrà accumulare qualche soldino da mettere da parte ed investire, oppure si potrà pensare di far richiesta per un piccolo prestito per togliersi qualche piccola soddisfazione, come una macchina nuova o una vacanza in più, o accendere un mutuo per acquistare casa.

Come posso risparmiare denaro a Londra

Chi pensa che Londra sia una città cara e che non ci sia nulla da fare dovrebbe ripensarci. Anche qui, infatti, è possibile mettere da parte ogni mese delle somme di denaro più o meno grandi (dipende tutto dal proprio stipendio mensile e dalle spese che si hanno).

Vogliamo fornirti alcuni consigli su come poter risparmiare denaro vivendo giorno dopo giorno a Londra. Sono tutte idee che abbiamo testato sulla nostra pelle dopo anni di vita vissuta nella capitale inglese.

  • se devi muoverti e puoi farlo, vai a piedi o in bicicletta. Per quanto possibile, cerca di evitare i mezzi pubblici, metropolitana o bus. Oltre che essere più economico è anche salutare e ti permetterà di rimanere in forma.
  • non uscire tutte le settimane a mangiare fuori. Sabato e domenica è bello uscire a fare un giro, tempo permettendo (e se non hai un impiego di quelli che ti portano a lavorare di più il weekend, come il cameriere o il cuoco), ma pensare di mangiare ogni fine settimana fuori è davvero costoso, soprattutto se scegliete un pub extra lusso
  • scegliete di visitare le attrazioni gratuite. Londra ha tantissime cose gratis da vedere, a partire dai musei e fino ai parchi. C'è davvero l'imbarazzo della scelta.

Come posso investire denaro in Inghilterra?

Quando hai messo da parte un po' di soldi puoi anche investirli e guadagnare qualche cosina di interessi. Il primo investimento base, quello che possono fare tutti, è legato al conto corrente personale, che in Inghilterra è diviso in due "accounts": uno per le entrate e le uscite quotidiane (detto "current account"), l'altro per mettere da parte un po' di soldi (detto "saving account"). Quest'ultimo conto ti permette di ricevere un po' di interessi sulle somme depositate. Parliamo di poche sterline al mese, ovviamente.

Se invece si aspira ad un investimento un po' più redditizio si può pensare di aprire un'ISA o di sottoscrivere un'assicurazione.

Finanza inglese Finanza inglese

Cosa bisogna sapere del mondo della finanza inglese?

Sicuramente una delle prime cose con cui prendere confidenza è il credit score, che altro non è che un "punteggio di credito"; un modo che hanno le banche, le agenzie finanziarie o i creditori in generale per capire se un soggetto è affidabile o meno a livello creditizio.

Effettivamente il livello di credit score può influenzare l'ottenimento di un finanziamento o il tasso più o meno vantaggioso che si riesce ad avere.

E' sempre possibile controllare il credit score e ovviamente anche migliorare il proprio punteggio di credito, il quale comunque non dovrebbe essere "basso" se si pagano in tempo le bollette che si ricevono, se si rimborsano costantemente i prestiti ottenuti e le somme pagate con carte di credito, ecc.

Insomma, se si è dei "bravi pagatori".

Le tasse in Inghilterra

L'anno fiscale per le persone fisiche in Inghilterra va dal 6 aprile fino al 5 aprile dell'anno successivo.

L'importo di tasse che bisogna pagare ogni anno dipende da:

  • entrate che si hanno al di sopra della "Personal Allowance" (approfondiremo più sotto di cosa si tratta)
  • quante entrate tax free (senza tasse) si hanno
  • la percentuale di tasse da calcolare
Per il 2016 la Personal Allowance di ogni persona fisica è di £10.600 , il che significa che se si guadagna nell'anno meno di tale somma, non bisogna pagare tasse. Se si guadagna di più bisogna pagare sulla differenza.

Ad esempio, se il proprio stipendio è di 1.000 sterline al mese, ovvero 12.000 all'anno, l'importo che eccede la Personal Allowance è di £ 1.400 . E' solo su questo importo che si andranno a pagare le tasse personali.

Le percentuali di tasse

La quota percentuale delle tasse da pagare ogni anno dipende dall'importo che supera il Personal Allowance, secondo questo schema per il 2016:
  • Basic rate (tasso base), 20% , da £0 a £31.785;
  • Higher rate (tasso più alto) 40% , da £31.786 a £150.000
  • Additional rate (tasso addizionale) 45% , oltre £150.000
Esempio. Se hai un guadagno annuo di £35.000 e hai un Personal Allowance di £10.600, le tasse dovranno essere pagate su £24.400 (£35,000 meno £10,600), tassate ovviamente al 20%.

Tasse sui risparmi e sui dividendi

Per tutti i guadagni che si hanno al di fuori del lavoro, che siano gli interessi incassati sul "saving account" o i dividendi se si ha una LTD, si paga una tassa del 20%.

 

Autore: Manila - LDNcity

Giudizi e Recensioni

Meteo attuale
Previsione corrente, meteo attuale
Londra, Regno Unito
martedì 14 giugno 2016
Ultima rilevazione ore 20:00
Temperatura:
18°C
(Min: 16°C Max: 18°C)
Umiditá:
74%
Pressione:
1001.84
Vento:
6 km/H (direzione SW)
Previsione per le ore 23:00
Previsione per le ore 23:00
Minima:
14°C
Massima:
16°C
Previsione per le ore 02:00
Previsione per le ore 02:00
Minima:
13°C
Massima:
14°C
Previsione per le ore 05:00
Previsione per le ore 05:00
Minima:
11°C
Massima:
11°C